Spedizione gratuita Italia, con spesa da 59€

Gli Gnudi Toscani: La Ricetta Autentica di Spilucco

La bella stagione inizia finalmente a farsi sentire, e con lei abbiamo sempre più voglia di piatti leggeri e sfiziosi!

Qualche giorno fa al mercato uno dei miei allevatori di fiducia ha portato della ricotta di pecora freschissima e non ho avuto dubbi, voglio preparare gli Gnudi!

Ho quindi cercato degli spinaci freschi (siamo un pò a fine stagione ma si trovano ancora), del parmigiano, e per gli altri ingrendienti sapevo che li avevamo in magazzino!

Gli Gnudi Toscani rappresentano una delle gemme nascoste della cucina italiana, un piatto semplice ma ricco di tradizione e sapore. Questo nome curioso, "gnudi", deriva dal dialetto toscano e significa "nudi", un riferimento alla loro somiglianza con il ripieno dei ravioli senza la pasta che li avvolge. Questa ricetta è perfetta per chi ama la cucina rustica e autentica, con ingredienti freschi e sapori genuini.

ricetta tradizionale degli gnudi toscani

Ingredienti per gli Gnudi Toscani

Vediamo adesso come gli gnudi, per 4 persone avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 500 g di ricotta fresca di pecora
  • 100 g di spinaci freschi
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 uovo (sul nostro shop potete trovare uova biologiche free range)
  • 100 g di farina 00
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Burro q.b.
  • Foglie di salvia fresca

Preparazione degli Gnudi

  1. Preparazione degli Spinaci: Pulite gli spinaci, eliminando eventuali gambi duri e lavandoli accuratamente sotto acqua corrente. Cuoceteli in una pentola con pochissima acqua per circa 5-7 minuti, finché non saranno ben appassiti. Scolateli e strizzateli bene per eliminare l'acqua in eccesso. Tritateli finemente con un coltello.

  2. Preparazione della Ricotta: La ricotta deve essere molto asciutta per ottenere degli gnudi compatti. Se necessario, lasciatela scolare in un colino per qualche ora prima di utilizzarla.

  3. Unione degli Ingredienti: In una ciotola capiente, unite la ricotta, gli spinaci tritati, il parmigiano grattugiato, l'uovo, un pizzico di noce moscata, sale e pepe. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

  4. Formazione degli Gnudi: Con le mani leggermente infarinate, prelevate delle piccole porzioni di impasto e formate delle palline della dimensione di una noce. Passatele nella farina, scuotendo via l'eccesso. Disponetele su un vassoio leggermente infarinato.

  5. Cottura: Portate a ebollizione una pentola d'acqua salata. Cuocete gli gnudi in piccole quantità per evitare che si attacchino tra loro. Quando salgono a galla, sono pronti. Scolateli delicatamente con una schiumarola.

  6. Condimento: In una padella, fate sciogliere una generosa quantità di burro con alcune foglie di salvia. Lasciate insaporire il burro per qualche minuto. Aggiungete gli gnudi e fateli saltare delicatamente per qualche minuto, finché non saranno ben ricoperti dal burro aromatico.

Consigli per una Ricetta Perfetta

  • La Ricotta: È fondamentale che la ricotta sia ben asciutta. Se è troppo umida, gli gnudi rischiano di disfarsi durante la cottura. Se necessario, lasciatela scolare in frigorifero per tutta la notte.
  • La Farina: Utilizzate la farina con parsimonia. Troppa farina nell'impasto può rendere gli gnudi duri. Passateli nella farina solo per formare una leggera crosticina esterna.
  • La Noce Moscata: Non esagerate con la noce moscata. Una leggera grattugiata è sufficiente per esaltare il sapore degli ingredienti senza sovrastarlo.

Variante e Abbinamenti

Gli gnudi toscani possono essere personalizzati in vari modi. Potete aggiungere della scorza di limone grattugiata all'impasto per un tocco di freschezza o sostituire gli spinaci con altre verdure a foglia verde, come le bietole. Per un tocco più ricco, potete aggiungere del pecorino grattugiato insieme al parmigiano.

Se volete dare ai vostri gnudi un sapore più rustico ed autentico, ed una consistenza più corposa, vi consigliamo di utilizzare Farina di grano tenero di tipo 0. Si consiglia di utilizzare questa farina anche nel caso in cui la ricotta sia leggermente più umida.

Vi consigliamo inoltre di prediligere piccoli produttori biologici per gli ingredienti, che oltre a dare un sapore più autentico al vostro piatto, lo renderà più genuino e sosterrete le piccole tradizioni locali.

Gli gnudi si sposano perfettamente con un vini bianchi toscani, come il Vermentino. Noi lo abbiamo abbianto al Punto di Vista, un IGT dell'azienda agricola biologica Podere la Chiesa di Terricciola (Pi) che con la sua freschezza e mineralità bilancia la cremosità del piatto.

Serviteli come primo piatto in un pranzo domenicale o come piatto principale in una cena speciale, accompagnati da una semplice insalata verde.

Gnudi con salsa di pomodoro

Una variante molto conosciuta degli gnudi, è quella con la salsa di pomodoro.

gnudi toscani con salsa al pomodoro ricetta tradizionale

La procedura per gli gnudi è identica alla precedente, e molto semplice è anche quella della salsa:

In una padella capiente, scaldate l'olio extravergine di oliva a fuoco medio. Aggiungete la cipolla tritata e fate soffriggere finché non diventa trasparente. Aggiungete l'aglio tritato e fate soffriggere per un altro minuto, facendo attenzione a non bruciarlo.

Aggiungete la passata di pomodoro (preferibilmente biologici) o i pomodori pelati schiacciati nella padella. Mescolate bene aggiungendo sale e pepe a piacere. e lasciare cuocere per a fuoco basso per circa 20-30 minuti, mescolando di tanto in tanto finchè non diventa densa.

A cottura quasi ultimata, aggiungete alcune foglie di basilico fresco spezzettate.

A questo punto non vi serve altro che aggiungere gli gnudi e farli saltare per qualche minuto in padella .

 

Conclusione

Preparare gli gnudi toscani è un'esperienza che riporta alle radici della cucina italiana, fatta di ingredienti semplici e tecniche tradizionali. Questo piatto è un vero e proprio omaggio alla cultura culinaria toscana, capace di portare in tavola tutto il sapore e il calore della sua terra. Provate questa ricetta e lasciatevi conquistare dalla sua semplicità e bontà.

Per chi desidera immergersi nella tradizione culinaria italiana, gli gnudi toscani sono un punto di partenza ideale. Con pochi ingredienti e un po' di attenzione, è possibile creare un piatto che non solo delizia il palato, ma racconta anche una storia di autenticità e amore per il buon cibo.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

SICURO, SEMPLICE, COMODO

Libertà di scelta e di acquisto

Nessuno minimo d'ordine e di quantità

Spedizione Unica

Ricevi tutto in un'unica spedizione

Temperatura controllata

Imballaggio in carta Kraft refrigerata 100% riciclabile. Sempre omaggio

Prodotti freschi

Ritiriamo i prodotti giornalmente, garantendo la loro freschezza

Scelta green

Diventi green con un click, sostieni l'ambiente e curi te stesso