Spedizione gratuita Italia, con spesa da 59€

Come Avviare un Orto Domestico: Guida Pratica e Vantaggi

Come sapete, noi di Spilucco siamo promotori di un'alimentazione sana, di coltivazioni naturalie, e di promozioni delle piccole ma fondamentali realtà agricole.

Sul nostro shop potete trovare legumi, cereali, olio, passate di pomodoro e tanti altri prodotti biologici di piccoli produttori toscani. Quello che al momento non riusciamo ancora a gestire (ma che ci piacerebbe tanto) sono le spedizioni di frutta e verdura fresca. Per ovviare a questa mancanza abbiamo quindi pensato che potrebbe esservi utile insegnarvi i trucchi per avviare un vostro piccolo orto domestico!

Avviare un orto domestico può essere un'esperienza gratificante e salutare, nonchè un ottimo hobby da praticare in primavera, estate ed autunno. Non solo permette di avere frutta e verdura fresche a portata di mano, ma offre anche l'opportunità di ridurre lo stress e migliorare la propria salute. In questo articolo, scopriremo i vantaggi di avere un orto domestico, quali colture sono più adatte al nostro territorio e facili da coltivare per i neofiti, e come prendersene cura.

Se non ne siete convinti sappiate che anche la FAO nel 2021 ha installato un orto urbano sulla sul tetto della prioria sede di Roma.

come avviare un orto nel proprio giardino

I Vantaggi di un Orto Domestico

  1. Freschezza e Qualità: Coltivare il proprio cibo garantisce l'accesso a prodotti freschi, privi di pesticidi e raccolti al massimo della loro qualità nutrizionale.
  2. Risparmio Economico: Sebbene l'investimento iniziale possa variare, nel lungo termine si risparmia sull'acquisto di frutta e verdura.
  3. Sostenibilità: Ridurre il trasporto e l'imballaggio dei prodotti alimentari contribuisce a diminuire l'impatto ambientale.
  4. Benefici per la Salute: L'attività fisica legata alla cura dell'orto è un ottimo esercizio, e il contatto con la natura riduce lo stress e migliora il benessere mentale.
  5. Educazione e Conoscenza: Imparare a coltivare insegna il valore del cibo e può essere un'attività educativa per tutta la famiglia.

Le Colture Ideali per il Territorio Italiano

Il clima italiano è favorevole a una vasta gamma di frutta e verdura. Tuttavia, per chi è alle prime armi, è consigliabile iniziare con colture più facili da gestire, come le seguenti:

Pomodori: Ideali per il clima temperato, perfetti grazie alla loro facilità di coltivazione e all'abbondanza di raccolto. 
  • Semina: A fine inverno in semenzaio, da trapiantare in primavera.
  • Esposizione Solare: Richiedono pieno sole.
  • Annaffiatura: Regolare, evitando di bagnare le foglie per prevenire malattie fungine.
  • Concimazione: Ricco in potassio e fosforo, moderato in azoto.

Zucchine: Crescono rapidamente e non richiedono cure particolari. Necessitano di spazio, ma ricompensano con produzioni abbondanti.

  • Semina: Da marzo a maggio.
  • Esposizione Solare: Pieno sole.
  • Annaffiatura: Abbondante, soprattutto durante la fioritura e la formazione dei frutti.
  • Concimazione: Richiedono terreno ricco di materia organica, concimare con compost maturo.

Lattuga: Varietà come la lattuga romana e la lattuga a foglia sono facili da coltivare e possono essere raccolte in più cicli durante la stagione.

  • Semina: Da febbraio a ottobre, a seconda della varietà.
  • Esposizione Solare: Sole parziale.
  • Annaffiatura: Frequente, preferibilmente al mattino.
  • Concimazione: Non esigente, concime bilanciato in azoto.

Carote: Le carote sono resistenti e crescono bene in terreni ben drenati. Sono ideali per chi vuole cimentarsi con la coltivazione delle radici.

  • Semina: Da marzo a luglio direttamente in pieno campo.
  • Esposizione Solare: Sole pieno o parziale.
  • Annaffiatura: Regolare, mantenendo il terreno umido.
  • Concimazione: Terreno ben drenato e ricco di potassio.

Erbe aromatiche: Basilico, prezzemolo, rosmarino e menta non solo sono facili da coltivare, ma aggiungono anche un tocco di sapore alle pietanze.

  • SeminaVariabile a seconda dell'erba, generalmente da marzo a maggio.
  • Esposizione Solare: sole pieno.
  • Annaffiatura: Moderata, evitando ristagni d'acqua.
  • Concimazione: moderata con concime organico.
le verdure più facili da coltivare a casa

Come Prendersi Cura dell'Orto Domestico

  1. Preparazione del Terreno: È fondamentale iniziare con un terreno di buona qualità. Aggiungere compost o letame ben maturo può migliorare la fertilità del suolo.
  2. Irrigazione: Le piante hanno bisogno di acqua, ma non tutte nella stessa quantità. È importante conoscere le esigenze specifiche di ciascuna coltura e annaffiare regolarmente, evitando ristagni d'acqua che potrebbero causare marciume radicale.
  3. Esposizione al Sole: La maggior parte delle piante da orto richiede almeno 6-8 ore di sole al giorno. Scegliere una posizione ben esposta può fare la differenza nel rendimento dell'orto.
  4. Controllo delle Erbacce: Le erbacce competono con le piante per acqua e nutrienti. È importante mantenerle sotto controllo attraverso sarchiature regolari o pacciamatura.
  5. Protezione dai Parassiti: Utilizzare metodi naturali, come l'uso di insetti benefici o preparati a base di aglio e peperoncino, può aiutare a proteggere le piante senza ricorrere a pesticidi chimici.
  6. Rotazione delle Colture: Cambiare le colture ogni anno aiuta a prevenire l'esaurimento del suolo e la diffusione di malattie specifiche delle piante.

Alberi da Frutto

Se avete spazio a sufficienza aggiungere alberi da frutto al proprio orto o giardino può arricchire ulteriormente l'esperienza di coltivazione. Piante come meli, peri, albicocchi, ciliegi e peschi richiedono pochissima manutenzione, se non una potatura a fine stagione. Vanno trapiantati a primavera o autunno e richiedono una piena esposizione solare.

Colture per il Terrazzo

Se vivete in città oppure non avete la fortuna di possedere un giardino, anche un terrazzo può diventare un ottimo spazio per coltivare. Ecco alcune piante si adattano perfettamente alla coltivazione in vaso:

  1. Pomodorini: I pomodorini ciliegia crescono bene in vaso. Utilizzare vasi profondi almeno 30 cm e garantire una buona esposizione solare.
  2. Lattuga: Varietà a foglia sono ideali per la coltivazione in vasi o cassette, con frequenti raccolti di foglie fresche.
  3. Erbe Aromatiche: Basilico, prezzemolo, menta e rosmarino prosperano in vasi e richiedono poca manutenzione.
  4. Fragole: Piantare in vasi sospesi o cassette appese. Richiedono sole e annaffiature regolari.
  5. Zucchine: Varietà nane o compatte sono perfette per i vasi.
coltivare verdure in terrazzo

Conclusione

Avviare un orto domestico richiede impegno, ma i benefici superano di gran lunga gli sforzi. Oltre a garantire prodotti freschi e di qualità, un orto può diventare una fonte di soddisfazione personale e un modo per contribuire alla sostenibilità ambientale. Seguendo questi consigli, anche i neofiti potranno ottenere ottimi risultati e godere dei frutti del proprio lavoro. Buon giardinaggio!

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione

SICURO, SEMPLICE, COMODO

Libertà di scelta e di acquisto

Nessuno minimo d'ordine e di quantità

Spedizione Unica

Ricevi tutto in un'unica spedizione

Temperatura controllata

Imballaggio in carta Kraft refrigerata 100% riciclabile. Sempre omaggio

Prodotti freschi

Ritiriamo i prodotti giornalmente, garantendo la loro freschezza

Scelta green

Diventi green con un click, sostieni l'ambiente e curi te stesso